Martedì, 31 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Le Isole Eolie abbracciano l’arcivescovo Giovanni Accolla
LIPARI

Le Isole Eolie abbracciano l’arcivescovo Giovanni Accolla

di
vescovo accolla, Messina, Archivio
Le Isole Eolie abbracciano l’arcivescovo Giovanni Accolla

È sbarcato domenica pomeriggio a Lipari, prendendo di fatto possesso della Diocesi eoliana, monsignor Giovanni Accolla, nuovo arcivescovo di Messina, Lipari e Santa Lucia del Mela. Il presule è giunto da Milazzo, a bordo di una motovedetta deldei carabinieri, nel porto di Marina Corta dove ad attenderlo vi era una moltitudine di fedeli, i gruppi ecclesiali e le Confraternite (alcune delle quali provenienti dalle isole minori), il clero eoliano, le autorità civili e militari, la banda Città di Lipari.

Dopo il saluto del sindaco Marco Giorgianni, pronunciato anche a nome degli altri tre sindaci eoliani e di tutta la collettività isolana, e una breve ed intensa esibizione dei Cantori popolari delle Isole Eolie, l’arcivescovo è intervenuto per ringraziare tutti per la calorosa accoglienza ricevuta, ribadendo che «non farà mai mancare la sua paterna vicinanza alle popolazioni dell'Arcipelago. L’augurio più bello che intendo rivolgere a tutti i cittadini delle Isole Eolie - ha detto monsignor Accolla - è quello di creare percorsi virtuosi in sinergia tra tutti i componenti della società. Ed io personalmente mi impegno a potervi incontrare, insieme ai vostri sacerdoti, quanto prima, nei luoghi comuni di aggregazione, nelle vostre piazze, nei bar, in giro per le strade, nei santuari, ancor più nelle vostre chiese e parrocchie. Le isole – ha detto ancora – sono un valore aggiunto alla terraferma poichè hanno risorse che possono venire fuori e diventare servizio e motivo di vita per tutti».

Dalla piazza di Marina Corta si è poi snodato, attraverso la via Garibaldi, il corteo che ha raggiunto la Cattedrale di San Bartolomeo. Qui l’arcivescovo, che prima di fare il suo ingresso nella Basilica ha impartito la benedizione ai presenti, ha presieduto la solenne celebrazione eucaristica, nei primi vespri della traslazione delle reliquie del santo patrono. La sua visita nelle Eolie è coincisa, infatti, con i primi festeggiamenti dell’anno riservati a San Bartolomeo. Il 13 febbraio, infatti, ricorre il 1753. anniversario da quando la popolazione di Lipari, raccolta attorno all’allora vescovo Agatone, accolse nella località di Porto delle genti le spoglie del discepolo martire. L’omelia – così come il discorso pronunciato a Marina Corta – ha colpito i fedeli che hanno espresso grande compiacimento per il nuovo pastore che, tra l’altro, proprio ieri mattina, prima di tornare in Cattedrale per il solenne pontificale, ha dato concretezza all’impegno preso a Marina Corta: scendere tra la gente. Monsignor Accolla, infatti, ha percorso le vie del centro soffermandosi con i cittadini che lo hanno riconosciuto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook