Sabato, 20 Ottobre 2018
PALLANUOTO

La Waterpolo Messina non perde la testa

bogliasco-waterpolo despar messina, Messina, Archivio
La Waterpolo Messina non perde la testa

Nonostante la lunga sosta, la Waterpolo Despar Messina non smarrisce il feeling con la vittoria, imponendosi 8-7 a Bogliasco al termine di una gara tirata ma anche ricca di errori da una parte e dall’altra. Grazie al successo le peloritane rimangono in testa alla classifica e sabato prossimo cercheranno di respingere alla piscina Cappuccini l’assalto al primo posto delle campionesse d’Italia in carica del Padova, recentemente affrontato in Eurolega. Alla ripresa della preparazione, assenti giustificate Aiello e Radicchi impegnate martedì con la nazionale nella gara di World League in Ungheria.

CRONACA- Gara che si sblocca dopo cinque minuti con Rambaldi che da fuori supera Ventriglia. La doppietta di Kuzina, però, consente alla squadra di Mirarchi di passare in vantaggio. Nel secondo tempo segna Begin, poi Cocchiere accorcia. Aiello, in superiorità, fallisce, insolitamente, una facile occasione. Si passa dal possibile 4-2  alla rimonta ligure che si concretizza con le marcature di Cocchiere, Dufour e Boero che realizza con l’uomo in più quasi allo scadere. L’intervallo fa bene alla Waterpolo Despar Messina che, dopo un lunga fase, trova la rete con Radicchi. Ma il capitano giallorosso nell’azione successiva commette un fallo da rigore, trasformato da Rogondino. Le peloritane rimontano le due reti di svantaggio con Chiappini e con Rosaria Aiello in superiorità nell’ultima azione della frazione. Da segnalare l’espulsione in panchina per proteste di Lopes da Silva che priva il tecnico di un cambio. Nel quarto tempo, la Waterpolo Despar Messina si porta in vantaggio con Gitto che sfrutta la superiorità. Il Bogliasco sbaglia troppo in attacco e le siciliane vanno a bersaglio con Chiappini. Le peloritane hanno, però, il torto di non chiudere la partita nonostante alcune buone situazioni. Zimmerman rimette tutto in discussione a meno di due minuti dalla conclusione. La Waterpolo Despar Messina ha ancora altre chance che non sfrutta ed è costretta a soffrire. Ma Bogliasco fallisce l’ultima chance in superiorità e le peloritane ringraziano.

COMMENTI- Così il tecnico Maurizio Mirarchi: “Anche se abbiamo giocato altre partite ufficiali non era facile affrontare questa gara di campionato dopo due mesi di pausa. E’ stata una buona prova e la squadra è stata brava e unita anche nei momenti di difficoltà, mostrando grande carattere”.

TABELLINO-  Bogliasco-Waterpolo Despar Messina 7-8 (1-2,4-1,1-3,1-2)

Bogliasco Bene: Falconi, Viacava, Zimmerman 1, Dufour 1, Trucco, Millo G., Maggi, Rogondino 1 (1 rig.), Boero 1, Rambaldi 1, Cocchiere A. 2, Frassinetti, Malara. All. Sinatra.

Despar Messina: Ventriglia, Begin 1, Gitto 1, Chiappini 2, Morvillo, Radicchi 1, Kuzina 2, Lopes, Marchetti, Aiello 1, Laganà. All. Mirarchi

Arbitri: Calabrò e Fusco.

Superiorità numeriche: Bogliasco 2/8 +1 rigore, Messina 5/10
Note: uscite per limite di falli Rambaldi (B) nel quarto tempo, Kuzina (M) e Maggi (B) nel quarto tempo. Espulsa per proteste Lopes (M) nel terzo tempo.

Risultati settima giornata  Padova- Ekipe Orizzonte 9-5, Milano- Rapallo 5-5, Pescara-Sis Roma 8-8, Cosenza- Bologna 14-6.

Classifica: Wp Despar Messina 19, Padova 18, Sis Roma e Ekipe Orizzonte 14,   Bogliasco  11,  Cosenza 7, Milano 6, Rapallo 5, Bologna  3,  Pescara  1.

Prossimo turno (28/01/2017): Wp Despar Messina-Padova, Sis Roma-Bogliasco, Ekipe Orizzonte-Milano, Rapallo-Cosenza, Pescara-Bologna

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X