Mercoledì, 17 Ottobre 2018
MESSINA

Cambia la discarica e Natale sarà fra i rifiuti,

di
rifiuti messina, Messina, Archivio
Cambia la discarica e Natale sarà fra i rifiuti,

Non bastava l'invasione dei tir, adesso arriva anche quella spazzatura. Oggi è saltato l'intero secondo turno di raccolta di MessinAmbiente e interi quartieri sono rimasti con i cassonetti pieni di immondizia.

Il centro è stato pulito durante il primo turno, quello che inizia alle 22. Ma le due periferie, quella nord e quella sud, sono rimaste sporche.

La crisi è arrivata all'improvviso per tutti. E ancora una volta nasce da una decisione della regione.

Messina trasferisce la spazzatura ogni giorno a Motta S.Anastasia da oltre un anno. Però la discarica dell'OYKOS non ha realizzato quello che la regione le chiedeva da tempo, cioè un impianto di biostabilizzazione anche mobile.

Dopo le diffide adesso è scattata la chiusura di buona parte delle attività e il trasferimento in altro impianto di quei comuni che si servivano di Motta.

Messina quindi è finita a Grotte San Giorgio, semprenel catanese ma 15 km più lontana di Motta.

Il problema però è che non c'è stato alcun preavviso. Il provvedimento è comparso ieri pomeriggio sul sito della regione, a Palazzo Zanca non è giunta una sola telefonata, men che meno a MessinAmbiente che quindi ha spedito i camion dell'immondizia caricati nel primo turno, a Motta. Una volta arrivati, hanno trovato i cancelli chiusi. Solo all'alba è stato svelato il segreto e sono stati reindirizzati a Grotte San Giorgio. Il tempo perso ha fatto saltare la raccolta della 4 del mattino lasciando mezza città sporca.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X