Sabato, 22 Settembre 2018
DOPO IL ROGO

Calatabiano, ripartito il by pass

di
emergenza idrica, Messina, Sicilia, Archivio
Calatabiano, ripartito il by pass

Hanno lavorato incessantemente per oltre 24 ore una volta che sul posto sono giunti i materiali da innestare. Encomiabile l'opera delle maestranze dell'Amam coordinate dagli ingegneri Giovanni Barone e Francesco Cardile. Sul posto, a più riprese negli ultimi due giorni, anche il presidente della partecipata, Leonardo Termini e l'assessore comunale ai LL.PP., Sergio De Cola. La prima parte del by pass è stata ripristinata con tubi in polietilene, uno da 315mm (operativo dalle 21.30 di ieri) e uno da 400 (operativo dalle 3.40). Insieme possono far giungere alla rete comunale una portata di circa 450 lt/s. Con l'apporto dell'Alcantara che al momento è sui 250 lt/s si ripristina la stessa portata precedente all'incendio. L'acqua è arrivata all'alba in città e oggi si potrà effettuare una migliore erogazione. Intanto ieri sera è stata  effettuata una prima distribuzione nella zona nord con le scorte. Solo a Torre Faro avverrà da questa mattina a partire dalla 8.30. La zona un po' più sacrificata, invece, potrebbe essere quella del centro città. E' chiaro che, sulle scorta di quanto accaduto nel recente passato, la forte richiesta da parte dell'utenza finirà per creare, inevitabilmente, dei problemi in alcune zone collinari e nei piani alti di alcuni palazzi. Se la portata del Fiumefreddo con l'apporto dell'Alcantara si confermerà anche oggi sui 750 lt/s, nel giro di due-tre giorni al massimo, si può prevedere il ritorno alla normalità

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X