Domenica, 23 Settembre 2018
MESSINA

Accorinti: "I carabinieri indagheranno sull'incendio"

messina, Messina, Archivio
Accorinti: "I carabinieri indagheranno sull'incendio

"Non faccio supposizioni, ma se dagli atti ufficiali risultasse che questo evento è di natura dolosa, sarebbe un attentato di stampo mafioso alla vita delle persone, perché si privano 250 mila persone del diritto all'acqua". Lo dice il sindaco di Messina, Renato Accorinti, parlando dell'emergenza idrica nel comune dello Stretto a causa dell'incendio di quattro tubi del bypass dell'acquedotto di Catalabiano (Ct). "L'acqua è un diritto umano, che in questo caso sarebbe violato. Adotteremo tutte le misure del caso. - aggiunge - Abbiamo denunciato la vicenda ai carabinieri. Intanto stiamo intervenendo: nelle prossime 48 ore ripristineremo due dei quattro tubi del bypass andati a fuoco. E' un danno di proporzioni immense in piena stagione estiva e turistica". Poi Accorinti fa sapere di essere "in collegamento, con la protezione civile nazionale e regionale, con il presidente della Regione e con tutte le autorità competenti e che alle 17 ci sarà una riunione in Prefettura a Messina con tutte le autorità preposte".

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X