Sabato, 22 Settembre 2018
MESSINA

Terremoto a Messinambiente, in 5 ai domiciliari

Stamane la Sezione di Polizia Giudiziaria-Aliquota Polizia di Stato della Procura di Messina, unitamente a personale del locale Nucleo Investigativo del Comando Provinciale CC di Messina, ha dato esecuzione ad una misura cautelare con cui il Gip c/o il Tribunale di Messina Dott. Giovanni De Marco, su richiesta del Procuratore Agg. Dott. Sebastiano Ardita e del Sost. Proc D.ssa Stefania La Rosa, ha disposto gli arresti domiciliari con applicazione del braccialetto elettronico nei confronti di 5 persone, tra Dirigenti di Messinambiente ed Imprenditori.

Si tratta di Armando Di Maria (liquidatore della società); Antonino Inferrera (funzionario amministrativo contabile); Antonio Buttino (broker assicurativo di Barcellona) e gli imprenditori Marcello De Vincenzo e Francesco Gentiluomo.

Il provvedimento scaturisce da una complessa e articolata indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Messina, avviata nel 2013 dalla quale è emersa la sistematica violazione della normativa prevista dal codice degli appalti per quel che concerne l’acquisizione di servizi e forniture da parte di enti e società pubbliche.

Ulteriori dettagli saranno forniti nel corso di una conferenza stampa che si terrà stamani, alle ore 10,30 presso i locali della Procura della Repubblica di Messina, alla presenza del Procuratore Capo Dr Guido Lo Forte

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X