Sabato, 22 Settembre 2018
MESSINA

Gioveni: "Facciamo recuperare i giorni di scuola persi"

libero gioveni, Messina, Archivio


L'interrogazione al sindaco e all'assessore all'istruzione del consigliere comunale Libero Gioveni



Non era mai accaduto, a memoria d'uomo, che specie in un tempo così ristretto di poco più di 1 mese e mezzo dall'avvio del corrente anno scolastico, gli studenti messinesi di ogni ordine e grado, perdessero così tanti giorni di lezione!  Fra i giorni di allerta meteo con codice rosso e, soprattutto, i giorni di emergenza idrica che hanno messo in ginocchio la nostra città, in così poco tempo abbiamo potuto registrare e sommare, credo, ben 7 o 8 giorni di totale assenza dalle lezioni!

Ritengo abbastanza superfluo rimarcare il fatto che, pensando anche a questa stagione invernale ormai alle porte che con molta probabilità, causa allerta meteo, "regalerà" ad alunni e studenti parecchi altri giorni di assenza dai plessi, i nostri ragazzi, per poter ricevere una formazione scolastica adeguata e nel rispetto dei programmi, non possono continuare a perdere così tanti giorni lontano dai banchi!

Codesta Amministrazione, retta tra l'altro da un sindaco "insegnante" e nella fattispecie da un assessore che gestisce, limitatamente alle sue competenze, l'importante delega alla pubblica istruzione, non può non tenere conto di quanto accaduto; sarebbe forse opportuno, quindi, che in qualche modo i tanti giorni di lezione persi venissero in qualche modo, almeno in parte, recuperati dagli alunni, specie in quelle scuole (e sono la maggior parte) in cui viene praticata la classica "settimana corta" (dal lunedì al venerdì)! Pertanto, in virtù di tutto quanto sopra esposto, il sottoscritto consigliere comunale i n t e r r o g a con carattere d'urgenza Sindaco e assessore all'istruzione, ognuno per la parte di propria competenza, al fine di conoscere se intendano investire l'Ufficio Scolastico Provinciale di Messina per chiedere di far recuperare, ove possibile, nelle giornate del sabato tutte o parte delle lezioni perse da alunni e studenti per le note cause di forza maggiore.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X