Martedì, 18 Settembre 2018
CRISI IDRICA

A Messina scuole e uffici chiusi fino a sabato

chiusura scuole, Messina, Archivio

Anche venerdì e sabato scuole e uffici pubblici chiusi. Questa volta l'ordinanza del Sindaco ha valore per due giorni e non più per uno come successo ieri. L'attività scolastica è rimasta interrotta, di fatto, per una intera settimana. 

Il comunicato di Palazzo Zanca

Con ordinanza del sindaco, Renato Accorinti, è stata disposta per domani, venerdì 30, e per sabato 31 ottobre 2015,  la chiusura di tutti gli edifici scolastici di ogni ordine e grado, pubblici, privati e parificati, ivi comprese le strutture educative ed assistenziali (a gestione diretta ed indiretta), Asili, Centri di Aggregazione Giovanile (CAG) e degli Uffici Pubblici ubicati sul territorio comunale. I dirigenti scolastici dovranno assicurare l'esecuzione dell'Ordinanza, valutando autonomamente le condizioni delle rispettive strutture in dipendenza dell'autonomia idrica, garantendo lo svolgimento delle attività didattiche in idonee condizioni igienico - sanitarie e scongiurando ogni possibile rischio collegato alla mancanza di acqua corrente. I dirigenti degli Uffici pubblici dovranno assicurare l'esecuzione dell'Ordinanza, valutando autonomamente le condizioni delle rispettive strutture in dipendenza dell'autonomia idrica garantendo, comunque, i servizi ritenuti essenziali, dandone apposita comunicazione agli Uffici Comunali al fine di garantirne la più ampia diffusione. Potranno verificarsi disservizi nell’erogazione dei servizi comunali dovuti alla chiusura degli Uffici. Saranno comunque garantiti i servizi essenziali e, considerato il protrarsi dell’emergenza, ogni altra attività che i Dirigenti riterranno necessario assicurare. Infine l’Ufficio di Gabinetto del Sindaco e la Segretaria Generale Direzione Generale garantiranno i servizi d’istituto e l’adozione di eventuali  provvedimenti d’urgenza nonché  le attività per l’assistenza alla cittadinanza.

Casi gravissimi anziani  e malati

Il numero telefonico precedentemente indicato (335-6986510) è riferito all'esclusiva reperibilità, a partire dalle ore 18, per i casi gravissimi di disagio sociale per anziani e disabili. Ciò nonostante al predetto numero sono pervenute, nel corso della giornata, numerose chiamate connesse all'emergenza idrica e non a quella sociale. Si rende pertanto opportuno precisare e ribadire che tale numero funge da supporto soltanto per situazioni di grave disagio per gli anziani e i disabili privi di sostegno familiare e per il suo tramite non potrà essere accolta alcuna richiesta di informazioni o di interventi relativamente all'emergenza idrica

Il Comunicato dell'Università

A causa del protrarsi dell’emergenza idrica e dei provvedimenti adottati dal Sindaco di Messina, è stato esteso anche alla giornata di VENERDÌ 30 OTTOBRE 2015 il provvedimento adottato martedì scorso dal Direttore generale dell’Ateneo.

Pertanto è stata disposta la sospensione dell’attività didattica nei seguenti Poli dell’Università degli Studi di Messina:
– Polo Centro (Dipartimento di Economia, Dipartimento di Giurisprudenza, Dipartimento di Scienze Cognitive, Psicologiche, Pedagogiche e degli Studi culturali, Dipartimento di Scienze Politiche e Giuridiche);
– Polo Papardo (Dipartimento di Ingegneria; Dipartimento di Scienze Matematiche ed Informatiche, Scienze Fisiche e Scienze della Terra; Dipartimento di Scienze Chimiche, Biologiche Farmaceutiche ed Ambientali);
Inoltre è sospesa l’attività amministrativa sia nei predetti Dipartimenti che nei Dipartimenti Amministrativi del Polo Centrale, nelle Unità Speciali e nei Centri Autonomi.
L’attività si svolgerà regolarmente, invece, nei seguenti Poli dotati di autonomia idrica:
– Polo Policlinico (Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale, Dipartimento di Patologia Umana dell’Adulto e dell’Età Evolutiva “Gaetano Barresi” e Dipartimento di Scienze Biomediche, odontoiatriche e delle immagini morfologiche e Funzionali);
– Polo Annunziata (Dipartimento di Civiltà Antiche e Moderne, Dipartimento di Scienze Veterinarie e locali dell’ex Facoltà di Farmacia).
Restano confermate le scadenze per la consegna della documentazione cartacea inerente l’immatricolazione nei Corsi di Laurea a numero chiuso. A Palazzo Mariani, secondo i previsti orari d’ufficio, rimarranno infatti aperti ESCLUSIVAMENTE gli sportelli destinati alla ricezione della suddetta documentazione (Area Medica 1 e Area Medica 2).
L’unica eccezione riguarda il Corso di Laurea magistrale in Biologia: i termini per la consegna della documentazione cartacea, precedentemente fissati al 2 novembre, sono ulteriormente prorogati alle ore 17,00 del 5 novembre 2015 (resta confermata, invece, la scadenza della procedura on-line da completare entro le ore 16,00 del 30 ottobre 2015).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook