Sabato, 22 Settembre 2018
CALCIO

Messina buona la prima
col Cosenza si gioca
domenica 27

messina calcio, Messina, Archivio

Un gol in pieno recupero il Messina non lo segnava da tempo immemorabile, anzi, nel corso della passata stagione accadeva spesso che i minuti finali fossero fatali alla squadra giallorossa. D’accordo, il Monopoli non sarà la più forte del lotto e, a livello tecnico, è apparso anche inferiore al Messina, ma ai peloritani va dato il merito di non essersi mai disuniti nelle momenti di difficoltà, e in particolare dopo l’espulsione di Burzigotti, che per squalifica salterà la sfida di Benevento, e la rete dell’ex Antonio Croce. Due episodi che, nella ripresa, avrebbero potuto incidere negativamente. Ed, invece, dal cilindro, è uscito Diogo Tavares, l’attaccante portoghese fortemente voluto dal Ds Christian Argurio e gettato nella mischia nell’ultima mezzora. Il suo colpo di testa ha reso giustizia e rafforzato le prime sensazioni e aumentato l’entusiasmo intorno al nuovo Messina di Stracuzzi e Gugliotta. In ogni caso, un giudizio più completo ed esaustivo sulla formazione giallorossa potrà essere dato solo il prossimo mese dal momento che questo inizio di Legapro è reso difficile da tutta una serie di impegni ravvicinati che costringeranno il tecnico Arturo Di Napoli ad un lavoro ridotto sul campo. Da rimarcare il fatto che l’allenatore ieri sia stato costretto a rinunciare alla qualità che elementi come Gustavo e Baccolo possono conferire. Con i pezzi contati serve solo stringere i denti e andare avanti su questa strada, consci che qualche frutto sarà raccolto. Mercoledì prossimo, con inizio alle 18, il Messina sarà impegnato a Benevento contro una delle big del torneo. L’obiettivo è recuperare le energie e confermare i progressi di gioco anche se rimane l’incognita di una condizione fisica che può solo migliorare.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X