Mercoledì, 19 Settembre 2018
MESSINA

Spaccia droga
pur ai domiciliari

Gli agenti della Squadra Mobile ieri mattina hanno tratto in arresto Pasquale Maimone, 54 anni, per il reato di detenzione ai fini di spacccio di sostanze stupefacenti. Nel corso della perquisizione domiciliare i poliziotti hanno rinvenuto circa 200 grammi di marijuana ed un bilancino di precisione che veniva utilizzato per il confezionamento delle singole dosi. La droga, rinvenuta all’interno di uno zainetto, era già suddivisa in dosi pronte per la “vendita al dettaglio”. Su disposizione del P.M. di turno l’arrestato è stato riaccompagnato nella propria abitazione in regime di detenzione domiciliare in attesa dell’udienza di convalida. L’uomo, già noto alle Forze dell’Ordine, era già sottoposto al regime degli arresti domiciliari. Non potendone escludere un coinvolgimento, anche in considerazione del fatto che la droga si trovava in un luogo accessibile ad entrambi, i poliziotti hanno denunziato a piede libero il figlio dell’arrestato, anch’egli gà conosciuto alle Forze dell’Ordine

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook