Martedì, 25 Settembre 2018
MESSINA

Ragazza si ferisce
sulla barca

mare sicuro, Messina, Archivio

 Nella giornata di ieri, nel corso dell’attività “Mare sicuro 2015”, che vede in prima linea la Guardia costiera, è stata soccorsa una ragazza di 26 anni (F.D. le sue iniziali), infortunatasi a bordo di una unità da diporto. In particolare, durante il pattugliamento operato dall’unità GC A82, in località Mortelle, a largo del lido della Guardia di finanza, è stata richiamata l’attenzione del personale di bordo da parte degli occupanti di alcune unità da diporto presenti in zona, per segnalare l’infortunio capitato alla ragazza. Il GC A82 è giunto prontamente sul posto, dove ha prestato i soccorsi alla malcapitata, che è stata portata a bordo dell’unità navale dipendente. Vista la gravità dell’incidente e al fine di accorciare il più possibile i tempi di intervento dei sanitari, l’equipaggio ha deciso di dirigersi verso la spiaggia antistante il lido “Horcynus Orca” per effettuare lo sbarco della ventiseienne. Contemporaneamente, la sala operativa della Capitaneria di Porto ha provveduto ad inviare sul posto una pattuglia via terra, accompagnata da una autoambulanza del 118. Giunti sul posto, il personale medico del 118 è salito a bordo del GC A82 della Guardia costiera, e ha proceduto allo sbarco della ragazza, trasferita successivamente al vicino ospedale Papardo, dove è stata sottoposta alle cure del personale sanitario. L’operazione “Mare sicuro 2015” ha preso il via il 22 giugno scorso, con l’obiettivo di garantire la massima sicurezza in mare. Chiuderà i battenti il prossimo 13 settembre. Quest’anno si è avvalsa della preziosa collaborazione di polizia di Stato, polizia municipale, guardia di finanza e vigili del fuoco, che hanno messo a disposizione alcuni mezzi nautici

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X