Mercoledì, 19 Settembre 2018
MESSINA

Se la suonano e se la cantano come nel caso Conti Nibali

                                                                                                  di Lucio D'Amico
dimissioni mantineo, Messina, Archivio

 Il “caso Mantineo” va assomigliando sempre più a quello “Conti Nibali”. Due vicende completamente diverse, che però hanno un “leit motiv” comune. Quando il sindaco è stato costretto a nominare il sostituto dell’assessore dimissionario Filippo Cucinotta, la scelta è ricaduta su un professionista valido, gran persona perbene, quale Elio Conti Nibali. Apriti cielo. È successo il finimondo ed è stato tutto “fuoco amico”, provenienti da larghi settori del movimento accorintiano “Cambiamo Messina dal basso”. Per evitare problemi all’amministrazione comunale, Conti Nibali si è tirato fuori. Ora di nuovo si assiste a un caso che scoppia all’interno della Giunta e poi al tentativo di minimizzarne le conseguenze, come se in fondo si trattasse di una notizia enfatizzata dalla stampa. Se la cantano e se la suonano da soli...

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook