Sabato, 22 Settembre 2018
CALCIO

Dopo le firme, ecco il nuovo Messina

di
messina stracuzzi, Messina, Archivio

Stanchi ma felici. Pronti per una grande avventura. Che è prima di tutto una grande scommessa. Il giorno dopo la firma dell’accordo con Lo Monaco, la nuova proprietà del Messina ha voluto subito incontrare stampa e tifosi. Ce n’erano più di un centinaio nella sala stampa del San Filippo ad ascoltare le parole del presidente Natale Stracuzzi e degli uomini che gli stanno accanto in questa prima fase. Il vice presidente ietro Gugliotta, i soci Pietro Oliveri e Nino Micali, il consulente Leonardo Termini, gli avvocati che hanno seguito la trattativa. E poi, naturalmente, Arturo Di Napoli, fino a oggi promotore di questo progetto, da domani semplicemente allenatore di una squadra che punta a fare il massimo per riaccendere l’entusiasmo.

Più avanti potrebbero arrivare altri soci, di sicuro ci saranno alcuni sponsor, di sicuro la nuova società vuole trovarsi accanto soprattutto la città. Di cose da fare adesso ce ne sono tantissime. Il primo passo è lavorare per ottenere la riammissione in Lega Pro. C’è già un consulente al lavoro e ci sono le condizioni per sperare.

Bisognerà però attendere ancora qualche giorno per avere le idee più chiare. Nel frattempo, il nuovo Messina sta già nascendo. Ci sono diversi giocatori bloccati e pronti a firmare, altri che arriveranno più avanti. La settimana prossima inizierà il ritiro e a stretto giro anche la campagna abbonamenti che partirà indipendentemente dalla categoria. L’idea è quella di coinvolgere la città, riaccenderla, restituirle il legame con la squadra.

La nuova proprietà ha avuto parole buone anche per Pietro Lo Monaco. Ha fatto il possibile perché questa trattativa andasse in porto, si è impegnato a saldare i debiti non a bilancio e a risolvere un piccolo problema tecnico emerso in nottata. Il tema è quello del marchio Acr Messina. Acquisito da Lo Monaco ma formalmente nelle mani di una società diversa dall’Acr, comunque di sua proprietà. A breve il problema dovrebbe essere risolto. È uno dei piccoli dettagli su cui si dovrà lavorare in questi giorni. Aspettando la Lega Pro e augurandosi di trovare il supporto della città

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X