Giovedì, 20 Settembre 2018
MESSINA

Papardo, richiesto
accesso agli atti

papardo, Messina, Archivio

La segreteria provinciale Uil-Fp ha chiesto l’accesso agli atti all’Assessorato regionale alla Sanità per fare chiarezza sulla mancata audizione dei rappresentanti sindacali Giuseppe Calapai (segretario provinciale Uil-Fp), e Mario Macrì (coordinatore provinciale area medica Uil-Fp), durante l’ispezione tenutasi all’ospedale Papardo lo scorso 15 maggio. In quella circostanza, benché fossero stati convocati i rappresentanti sindacali, non vennero sentiti dagli ispettori giunti da Palermo. Una vicenda per la quale la Uilp-Fpl manifestò nell’immediatezza del fatto le proprie rimostranze, ma sulla quale oggi si impone chiarezza dopo le dimissioni dell’assessore Lucia Borsellino e soprattutto dopo lo scandalo che sta travolgendo la Sanità siciliana. “Le notizie che si leggono sui giornali sono allarmanti – afferma Pippo Calapai - e non contribuiscono a fare chiarezza su aspetti gestionali dell’azienda Sanitaria Papardo-Piemonte. In modo particolare sui fatti denunciati a più riprese dalla Uil-Fp, riguardo a vicende per le quali sono stati presentati alcuni esposti contro l’attuale manager del Papardo-Piemonte, dott. Michele Vullo”.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook