Mercoledì, 29 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Torre Faro, posteggi e navette per regolare traffico
MESSINA

Torre Faro, posteggi
e navette per
regolare traffico

di

Non chiamatela isola pedonale, ma riorganizzazione della mobilità. L'area di Torre Faro da luglio a settembre è trafficata anche più di viale san Martino. È la spiaggia preferita dai messinesi e per questo ogni angolo della strette vie del borgo marinaro sono prese d'assalto da chi, in auto, deve posteggiare per poi andare a farsi un bagno.

L'amministrazione comunale prova a mettere ordine e a dare alternative ad una mobilità che troppo spesso di trasforma in caos.

Il presupposto che muove ogni scelta successiva è quello della creazione di un ampio spazio dedicato al posteggio delle auto. Nascerà alle Torri Morandi, uno spazio dell'Enel che il Comune avrà  a disposizione per due mesi e che può ospitare fino a 500 auto. Palazzo Zanca punta ad incanalare   il traffico destinato alla sosta verso questo spazio dove si pagherà un ticket di 2 euro al giorno.

Una navetta trasferirà le persone alla zona dei lidi e della spiaggia libera con due fermate in via Fortino ed in via Arena. Il parcheggio resterà aperto dalle 9 alle 20. Nello stesso spazio orario, sulla via Lanterna e sempre sulla  via Fortino, in prossimità del pilone il posteggio, invece, costerà 2 euro all'ora. Questo naturalmente fatta eccezione per i residenti della zona che potranno posteggiare liberamente.

Già 5 anni fa anche la precedente amministrazione provò a sfruttare quest'area ma un orario non compatibile con le esigenze dei bagnanti ( apriva alle 7  e chiudeva alle 17), portò ad un fallimento dell'esperimento.

Resterà, invece spazio libero per la sosta gratuita, quello di via senatore Arena, cioè il lungomare tirrenico, che nel frattempo è tornato a senso unico per il periodo estivo, così come dovrebbe tornare presto in unico verso il lungo lago piccolo spesso intasato in queste settimane.

I posteggi alternativi, per non dire abusivi, saranno chiusi per cercare di convogliare la sosta verso il posteggio libero o di Torri Morandi.

E per questo ci sarà un servizio di verifica del parcheggio composto da Polizia municipale, Provinciale e Ausiliari del traffico. Un gruppo interforze che dovrà tenere sotto controllo i parcheggi e il transito dei bus e della navette che non devono restare imbottigliati.

 

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook