Lunedì, 24 Settembre 2018
MESSINA

Via Don Blasco,
progetto validato

via don blasco, Messina, Archivio
via don blasco

 Sarà questo l’appalto più importante per la città: non solo del 2015 ma, vista la riuscita degli approdi di Tremestieri, degli ultimi 20 o 30 anni. Un passaggio cruciale si compie oggi nell’iter amministrativo che conduce alla gara per realizzare la nuova via Don Blasco, la strada progettata dal 1996 per unire il porto e gli svincolo autostradali. Si tratta della lettera formale di richiesta d’accredito, da parte dell’assessore De Cola e del sindaco Accorinti, delle intere somme, statali e regionali, oltre 27 milioni, già da tempo stanziati per la nuova arteria che servirà a liberare dai Tir via La Farina e a creare processi di rigenerazione urbana a Maregrosso. Con i 27 milioni la sezione di Messina dell’Urega (l’Ufficio regionale gare) potrà bandire l’appalto europeo. Se la richiesta del decreto di finanziamento può dunque partire oggi, è perché il progetto comunale, curato dall’ing. Antonio Rizzo, ha tagliato anche l’ultimo traguardo, quello della procedura di validazione. Dopo le osservazioni formulate dalla società Rinacec responsabile del controllo progettuale, sono arrivate le risposte dei progettisti che hanno soddisfatto l’ente validatore. Inizia dunque oggi una nuova fase del percorso, verso il decreto regionale. E chiunque ha un ruolo a Palermo farà bene a farlo valere per il bene di Messina.(a.t.)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X