Venerdì, 18 Gennaio 2019
stampa
Dimensione testo
MESSINA

Recapito verbali, rigettati due ricorsi

Il comune di Messina potrà continuare a far recapitare i verbali elevati dalla polizia municipale dalla società che si è aggiudicata il nuovo appalto, la Sapidata di s. marino. Il Tar prima e il Cga dopo hanno rigettato la richiesta di sospensiva avanzata dalla seconda classificata, il consorzio stabile Olimpo di Palermo. Sulla questione  si erano generati orientamenti discordanti anche all'interno dell'apparato burocratico di palazzo Zanca tanto che, su conforme parere di legali di fiducia, era stato proposto il ritiro degli atti in autotutela. Il Comando della Polizia Municipale, però, confidando nella legittimità del procedimento avviato, ha affrontato senza perplessità due gradi di giudizio  ottenendo un risultato pienamente favorevole. Soddisfazione è stata espressa dal dirigente del dipartimento Avvocatura Calogero Ferlisi e comandante dimissionario della Polizia municipale. Con il nuovo appalto di recapito delle sanzioni affidato alla ditta di S. Marino, è stato notevolmente ridotto il balzello a carico dell’utente sanzionato. Si è infatti passati dai 15 euro e 50 centesimi applicati da poste italiane, ai circa 10 euro della Sapidata.  Ovviamente in aggiunta al costo del verbale che varia in base all’infrazione. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X