Martedì, 22 Gennaio 2019
stampa
Dimensione testo
MESSINA

Trasporto disabili, il servizio si ferma

 Non c'è pace per i lavoratori e i ragazzi disabili del servizio trasporto e assistenza igienico sanitaria nelle scuole medie superiori di competenza della Provincia regionale. Da domani, infatti, il servizio verrà nuovamente sospeso per il mancato accordo tra Palazzo dei Leoni e “Progetto vita”, gestore del servizio per l'attuale anno scolastico. I tentativi di mediazione tra le parti sono falliti, mentre la cooperativa ha comunicato di avere avviato le procedure di mobilità del personale operante nei lotti 1 (con la Coop. Orsa Maggiore), 2, 3 e 4 (con la Cooperativa Azione Sociale). È stato inoltre ricordato che già in sede di gara, e successivo sorteggio, erano state estratte le seconde posizionate, invitando gli uffici della Provincia a fare riferimento a queste ultime per la continuità delle prestazioni di assistenza alunni. Alle altre ditte partecipanti, tra l'altro, Progetto Vita ha anche trasmesso gli elenchi dei lavoratori. Una presa di posizione netta, in qualche modo anche una velata provocazione che nasce da un'interpretazione diversa del bando, sia per quanto concerne le ore di effettivo lavoro che la durata del servizio Saip. «Una situazione allucinante – dichiarano Clara Crocè segretaria generale della Fp-Cgil e Gianluca Gangemi, responsabile del servizio –. La Provincia regionale non ha saputo adottare le misure necessarie per garantire la continuità del servizio ad operatori ed utenti. Abbiamo richiesto un incontro all’ing. Gaetano Sciacca, direttore della Dtl, al fine di trovare una soluzione in tempi brevi». L'epilogo si preannuncia drammatico, ma visto quanto accaduto negli ultimi mesi, probabilmente c'era da aspettarselo. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X