Sabato, 22 Settembre 2018
MESSINA

Protesta degli ambulanti
Tensione al Comune

Urla, spintoni, stanza del sindaco sotto assedio. Ancora una giornata calda a Palazzo Zanca, dove si è registrata l'ennesima protesta dei venditori ambulanti. I quali sono sul piede di guerra dopo l'offensiva lanciata dall'amministrazione comunale e i controlli che da qualche giorno interessano mercati e strade. Le ispezioni di polizia municipale e carabinieri, martedì a Minissale, Contesse e al Cep, si sono cocnluse  con la mula a tre commercianti per il mancato possesso dell’autorizzazione alla vendita al dettaglio di prodotti ortofrutticoli e al sequestro amministrativo di 3.500 kg di merce, per un valore di circa 7.500 euro. Inoltre, tre venditori ambulanti, che durante le proteste hanno aggredito sia fisicamente che verbalmente il personale operante, sono stati denunciati dai Carabinieri di Messina Sud per resistenza ed oltraggio a Pubblico Ufficiale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X