Sabato, 22 Settembre 2018
DIRTY SOCCER

Due ex del Messina: "Si sono mangiati due gol a porta vuota"

ciccarone marzocchi, Messina, Archivio

"Si sono mangiati due gol a porta vuota". Lo dice, in una intercettazione telefonica, uno degli indagati, il calciatore della Puteolana Emanuele Marzocchi, che aggiorna in tempo reale Antonio Ciccarone, uno dei presunti vertici dell’associazione per delinquere finalizzata alla commissione di frodi sportive che gli inquirenti hanno sgominato con l’esecuzione di 50 provvedimenti di fermo della Dda di Catanzaro. La partita in questione è Pomigliano – Brindisi del 14 dicembre del 2014, oggetto di “combine” e finita 0-4. A quanto rilevato, Ciccarone si trovava presso lo stadio in cui giocava il Neapolis, il secondo a Pomigliano: "Si sono mangiati due gol a porta vuota, ha scartato il portiere e tirato fuori". Una volta assicuratisi il risultato, così come prestabilito, Ciccarone commentava: "Io e te abbiamo fatto il capolavoro". Per la gara il presidente del Brindisi, Antonio Flora, avrebbe versato - secondo quanto emerge dalle indagini - 15.000 euro. (ANSA)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X