Martedì, 22 Gennaio 2019
stampa
Dimensione testo
CALCIO

Messina, è un’attesa snervante

 Sapere di dover passare dal doppio spareggio per salvare la Lega Pro. Ma non avere certezza sull’avversario da affrontare. Strana l’attesa del Messina che al “San Filippo” forza i ritmi – oggi altra doppia seduta dopo quella del mercoledì – in vista dei playout che potrebbero anche subire uno slittamento: mercoledì il Collegio di garanzia del Coni si pronuncia in merito al ricorso presentato dalla Reggina e l’eventuale accoglimento, con almeno due punti riconsegnati al club di Foti, spariglierebbe le carte nella griglia playout. Sia chiaro, oggi l’avversario dei giallorossi è quel Savoia che ha già i libri in tribunale e un futuro appeso a un filo. La fiducia, tuttavia, che soffia dall’altra parte dello Stretto non disturba la squadra giallorossa né scombina i piani di Di Costanzo pur se nessuno nello spogliatoio giallorosso si augura un derby che sarebbe una grande incognita e probabilmente allungherebbe l’attesa (si giocherebbe il 30 maggio al “Granillo” e il 6 giugno a Messina) che in questi casi è sempre il peggior avversario. Al “San Filippo” si lavora tenendo alti i livelli di concentrazione. Il prof. Argano ha rimesso in piedi una squadra che adesso corre e gode di ottima salute, la squadra sa bene che le ultime due gare sono le più importanti di tutte e valgono il sudore e i sacrifici di una lunga stagione cominciata tra i boschi di Camigliatello Silano. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X