Domenica, 23 Settembre 2018
MESSINA

Corsi d'oro, l'on. Genovese resta in carcere

genovese, Messina, Archivio

L’on. Francantonio Genovese resta ancora in carcere. Il Tribunale della Libertà, infatti, ha rigettato la nuova istanza avanzata dal suo legale, l’avvocato Nino Favazzo. Si tratta della seconda decisione del genere adottata dai giudici del Riesame dopo quella del 16 marzo scorso che aveva già detto no alla scarcerazione dell’ex sindaco di Messina e deputato del Partito Democratico. In pratica per il Tribunale della Libertà non sono venute meno le esigenze di custodia cautelari in particolare dovute alle guarentigie di parlamentare che vietano ad esempio la possibilità di perquisizioni domiciliari. Genovese era stato arrestato nel maggio scorso ma dopo pochi giorni trascorsi nel carcere di Gazzi aveva ottenuto i domiciliari. Dopo otto mesi trascorsi nella sua abitazione di Ganzirri il parlamentare era tornato in cella il 15 gennaio scorso dopo la pronuncia della Cassazione che aveva accolto il ricorso avanzato dalla Procura. Intanto in Tribunale la settimana prossima riprenderà il processo scaturito dall’inchiesta Corsi d’oro sulla gestione di alcuni enti di formazione professionale gestiti da Genovese e da suoi familiari.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X