Martedì, 25 Settembre 2018
MESSINA

Tremestieri aperto
ma i Tir passano
ancora dal centro

di

In realtà, non essendo stata ancora installata la segnaletica elettronica, si tratta di oscurare dei cartelli che, di norma, indicano la chiusura dell’approdo a sud. In questi casi gli addetti del consorzio devono limitarsi a coprire queste tabelle nei periodi in cui il bacino è off limit perché insabbiato. Come è ormai noto, dalle 14 di sabato scorso, il comandante della capitaneria di Porto Antonino Samiani ha firmato l’ordinanza che di fatto autorizza le bidirezionali a servirsi del porto a Sud. Malgrado ciò, nell’ultimo fine settimana, i tir autorizzati a transitare nonostante i divieti, hanno utilizzato gli imbarchi cittadini. Gli autisti, ignari della riapertura di Tremestieri, provenendo da Catania quanto da Palermo, hanno continuato ad uscire prevalentemente allo svincolo di Boccetta per raggiungere rada S. Francesco e porto storico. A più riprese la polizia municipale, ma anche la polstrada,  hanno richiesto al consorzio autostrade di modificare la segnaletica. Le ultime sollecitazioni fino questa mattina. Da parte sua il Cas ha risposto alla centrale dei vigili urbani che la carenza di personale non consentiva una soluzione immediata confidando di completare l’intervento nel corso dell’odierna giornata. La Messina-Catania e la Messina-Palermo, per quanto il Cas abbia recentemente stanziato le risorse per porre rimedio, sono le uniche dell’intera rete nazionale a non disporre di segnaletica luminosa e variabile per informare gli utenti. In questo caso i conducenti di mezzi pesanti. Anche sul fronte calabrese nessuna segnalazione  per i tir in procinto di imbarcarsi verso la Sicilia. Molti, infatti, quelli che si sono regolarmente imbarcati sulle navi dirette agli imbarchi cittadini. Per questo, il comando della Polizia municipale, d’intesa con l’assessore alla mobilità, ha deciso di non multare i tir in transito dalla città ancora per qualche ora, mentre da domani, dopo la modifica della segnaletica, nessuno potrà vantare alibi. 

Intanto tavolo tecnico  sulla sicurezza stradale sui viali Boccetta e  Trapani, stamani, dal Consiglio della IV Circoscrizione alla presenza dei  Dirigenti comunali alla Mobilità   ai LL.PP.  L'incontro   è servito a stabilire alcuni interventi prioritari che potranno essere realizzati nell'immediato per la sicurezza stradale e dei pedoni nelle due arterie  e , contestualmente, a dare mandato ai Dipartimenti, per il Torrente Trapani, per redigere un progetto esaustivo. Il tavolo si è aggiornato a giovedì prossimo.   Tra le richiesta specifiche della 4^ circoscrizione, sul Boccetta: moderazione della velocità (attraversamenti pedonali rialzati in particolare nei pressi della Fontana Arena e della Chiesa di San Francesco), rifacimento segnaletica orizzontale e verticale, ripristino segnalatori luminosi rialzati e semafori a chiamata. Ed inoltre presenza costante di un posto di blocco dei VV.UU., il ripristino  delle fasce orarie per il passaggio dei TIR nelle ore di punta. Per quanto riguarda invece il Torrente Trapani nel tratto a monte il viale Regina Margherita: moderazione della velocità per mezzo di attraversamenti pedonali rialzati  E archetti dissuasori per percorso pedonale ove i marcipiedi sono di larghezza insufficiente al passaggio;

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X