Martedì, 22 Gennaio 2019
stampa
Dimensione testo
MESSINA

Arrivano 16 nuovi portalettere, la posta anche

Sono sedici. Quasi tutti giovanissimi, laureati e preparati. Dovrebbero risolvere i problemi legati alla consegna della posta, registrati spesso in città negli ultimi mesi. Sono i nuovi portalettere, assunti con contratti a tempo determinato da Poste Italiane e pronti a far ripartire nel modo giusto il servizio di consegna della posta. Tanti cittadini in diversi quartieri si erano lamentati negli ultimi tempi dei problemi legati al recapito della corrispondenza. L’ufficio competente si era difeso spiegando che era tutta colpa della carenza di personale. La decisione di Poste Italiane di assumere questi nuovi portalettere dovrebbe servire a sistemare le cose. Erano 18 i giovani selezionati, due hanno rinunciato, sedici sono entrati in servizio ufficialmente e stanno già consegnando la posta nelle case. La novità è un palmare che hanno a disposizione e che nel giro di poco tempo dovrebbe servire anche a effettuare i pagamenti dei bollettini. Oggi il servizio è riservato ai possessori di una carta speciale Bancoposta, a breve è prevista la possibilità di pagare con tutte le carte di credito e di debito. Una soluzione indispensabile in un periodo in cui si parla della chiusura di diversi uffici postali che comporterà inevitabilmente disagi, soprattutto alle persone anziane. La notizia già definitiva è che il problema della consegna della posta è stato risolto. Almeno fino alla fine dell’anno. I sedici portalettere hanno contratti che variano dai cinque ai sette mesi. Poi per ognuno di loro ci sarà una valutazione finale ed eventualmente un nuovo contratto. In alternative, Poste Italiane potrebbe aprire le porte ad altri giovani. Sul sito ufficiale c’è un modulo per presentare la propria candidatura. Basta cercare nella pagina lavora con noi. C’è tempo fino al 4 maggio. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X