Martedì, 18 Settembre 2018
MESSINA

L'arcivescovo ricorda
i perseguitati

Un pensiero ai cristiani perseguitati nel mondo, uno alle persone senza lavoro, ma anche una riflessione sulla diversità di uomini e donne e sulla sua importanza. Con la voce ancora un po’ segnata dall’influenza che lo ha costretto a saltare la processione delle Barette due giorni fa, l’arcivescovo monsignor Calogero La Piana ha presieduto la messa di Pasqua in Cattedrale. Nella sua omelia ha voluto ricordare il significato di questa festa e sul valore religioso. Ma monsignor La Piana ha anche voluto rivolgere un pensiero ai cristiani e a tutte le vittime di violenza e persecuzioni che ci sono oggi nel mondo. Senza dimenticare le sofferenze di chi vive situazioni di disagio sociale. Un messaggio, poi, lo ha dedicato anche alla bellezza della diversità tra uomini e donne.

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook