Lunedì, 10 Dicembre 2018
MESSINA

Cavallo imbizzarrito centra due auto

cavallo imbizzarrito, Messina, Archivio

 È in prognosi riservata al Policlinico il cocchiere che, ieri mattina, poco dopo le 9,30, stava guidando il calesse “attaccato” al cavallo che improvvisamente, e apparentemente senza motivo, si è imbizzarrito in via Cesare Battisti ad angolo con la via Tommaso Cannizzaro. A causare il tuttoma si tratta ancora di una ipotesi in attesa degli opportuni accertamenti che sono stati avviati dagli investigatoripotrebbe anche essere stato un lieve “contatto” tra una Fiat “500”. Utilitaria che risulta danneggiata nella parte anteriore in modo evidente. Sono stati momenti di panico tra i passanti che sono fuggiti in ogni direzione pur di non imbattersi nell’animale che, sganciatosi dal calesse, e colpito per primo un semaforo pedonale, senza ormai alcun controllo si è messo a trottare a velocità davvero sostenuta verso il viale Europa. Circa un chilometro di strada nel corso del quale, fortunatamente, nessuno si è imbattuto nella furia dell’animale. Un caso davvero fortuito considerato che la via Cesare Battisti, proprio nel tratto compreso tra la via Tommaso Cannizzaro e il viale Europa è percorribile anche in senso contrario, in quella che una volta era la corsia preferenziale dei bus e che, per questo, si incrocia con numerose stradine laterali dove, spesso, gli automobilisti che intendono immettersi sulla strada principale si imbattono in veri e propri “angoli morti” che non consentono di vedere chi sopraggiunge dalla sinistra. Il cavallo, un giovane esemplare, è crollato sull’asfalto dopo aver centrato nella parte posteriore una Fiat “Panda” di colore blu il cui conducente era fermo in una delle corsie di immissione alla rotatoria Boris Giuliano, a ridosso del mercato Zaera. L’utilitaria ha riportato ingentissimi danni al portellone posteriore e la rottura del lunotto. Le lamiere della vettura hanno provocato un profondo squarcio al collo, alla spalla e alla regione intrascellare dell’equino che, in una pozza di sangue, è stramazzato al suolo. Ferite anche alle zampe e alle cosce. L’animale, aiutato da alcuni conoscenti del cocchiere, nel frattempo giunti sul posto anche per recuperare il calesse, si è rialzato e, sulle sue zampe, ha raggiunto la stalla dove è stato sottoposto alle necessarie cure veterinarie. Scattato l’allarme all’incrocio tra le vie Cesare Battisti e Tommaso Cannizzaro, a ridosso di piazza Pugliattia poche decine di metri dall’ingresso principale dell’Ateneo peloritano e del Tribunalesono intervenuti gli agenti del Radiomobile della polizia municipale, un equipaggio della sezione “Infortunistica” per i necessari rilievi e una “Volante” della Polizia di Stato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X