Martedì, 25 Settembre 2018
SANITÀ

Ticket a Messina, 2 mln da restituire!

Sono 20.476 le posizioni irregolari verificate a Messina e provincia dalla Ragioneria dello Stato in relazione alle esenzioni per reddito dal ticket sanitario. Gli accertamenti, incrociati con i dati dell’Agenzia delle Entrate e dell’Inps, riguardano le autocertificazioni presentate nel 2012 dagli utenti messinesi all’Asp, incaricata dall’assessorato regionale di inviare agli interessati le lettere con le quali viene chiesta la restituzione di somme variabili da pochi euro a più di 800. Le missive sono in corso di spedizione in tutti i distretti sanitari provinciali: Messina, Milazzo, Taormina, S. Agata, Barcellona, Patti, Mistretta e Lipari. Il capoluogo è quello con i numeri più consistenti: 11.496 le posizioni risultate irregolari, con oltre 1,3 milioni di euro da restituire per ticket dunque indebitamente risparmiati. Numerosi già i reclami inoltrati al Ministero su posizioni ritenute dubbie, come quelle riferite a minimi pensionistici o a particolari status lavorativi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X