Venerdì, 18 Gennaio 2019
stampa
Dimensione testo
MESSINA

Alluvione Giampilieri, 4 gli indagati per la gestione "Futura"

coop futura, Messina, Archivio
giampilieri via puntale

Sono quattro gli indagati nell’inchiesta sulla gestione della cooperativa Futura che per conto del comune in questi anni ha gestito diversi servizi.  Il sostituto procuratore Diego Capece Minutolo, a conclusione delle indagini ha inviato i relativi avvisi all’ex consigliere comunale Carmelo Conti e ad altri tre presidenti che si sono succeduti negli anni: Natalina Leotta, Giuseppe Currò e Roberto Acacia. Fra i vari aspetti dell’inchiesta spicca quello relativo ai servizi resi dalla Cooperativa Futura agli sfollati dell’alluvione del primo ottobre 2009. Conti e Leotta devono rispondere di truffa per i servizi finanziati dalla Protezione Civile Regionale e resi agli alluvionati ospitati in strutture pubbliche o in appartamenti. Secondo l’accusa i servizi  non sarebbero mai stati svolti  o sarebbero stati svolti in maniera irregolare. Conti deve rispondere anche di abuso perché avrebbe utilizzato lavoratori della cooperativa Futura per ristrutturare il suo studio privato. Infine sotto la lente d’ingrandimento della Procura sono finite anche alcune presenze di Conti in commissione consiliare come capogruppo di “Forza Azzurri”. Conti infatti partecipava alle commissioni pur non avendo questa carica ed in alcuni casi non sarebbero state riscontrate le deleghe firmate dal capogruppo Giuseppe Chiarella. 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X