Martedì, 22 Gennaio 2019
stampa
Dimensione testo
MESSINA

Porto di Tremestieri
si studiano
soluzioni

di

Da Roma a Messina il comune denominatore è sempre lo stesso, il porto a sud. Quello vecchio e piccolo e quello nuovo e grande. Adesso è arrivato il momento di chiudere il cerchio perchè non se ne può più di attese e insabbiamenti che sembrano reali e metaforici quando si parla di burocrazia. Per vedere aperto il doppio approdo, costato alla comunità 18 milioni di euro, bisognerà aspettare ancora del tempo. Dalla regione siciliana è arrivata  l'ennesima richiesta di documentazione per istruire una pratica partita il 2 febbraio, ben prima dell'ultima sciroccata. Adesso è arrivato il momento delle scelte. A roma tutti concordi. Il dragaggio permanente o la difesa dell'approdo attraverso il nuovo porto.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X