Giovedì, 20 Settembre 2018
CALCIO

Il Messina cerca
l'acuto contro
la Juve Stabia

messina-juve stabia, Messina, Archivio

Il Messina riparte da una situazione di classifica pericolosa, con una sola vittoria nelle sette giocate nel girone di ritorno.  Puntare tutto sugli scontri diretti del S.Filippo rischia di non pagare se nel frattempo la squadra giallorossa non riuscirà a centrare qualche colpo extra. L’occasione si presenta già domani contro la Juve Stabia, terza forza del campionato in condominio con il Lecce. Si tratta di una  formazione che, finora, ha espresso il gioco più spettacolare tra quelle di vertice. Si è, però, allontanata dalle prime due della classe per la cattiva gestione  delle ultime cinque partite in trasferta: Salernitana e Lamezia nel vecchio anno, Matera, Barletta e Reggina nel nuovo. Le vespe lontano dal Menti pungono poco anche se, a parte la prima a Catanzaro e l’ultima a Reggio Calabria, hanno sempre segnato almeno un gol, aspetto che inquieta non poco il tecnico del Messina, Gianluca Grassadonia, alla luce dei costanti errori difensivi dei giallorossi che hanno mantenuto la porta inviolata solo una volta nelle ultime 14 giornate. Statistiche che fotografano al meglio il momento delle due squadre. Messina-Juve Stabia sarà anche una sfida tra ex. In primis Giorgio Corona che qualche stagione fa con i campani centrò la promozione in serie B. Sul fronte formazione, la squalifica del portiere Iuliano porterà al debutto di Alessandro Berardi, ed è questa la novità più significativa. Assente Mancini per un problema muscolare. 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook