Domenica, 23 Settembre 2018
MESSINA

Ferimento 25enne
forse uno sgarro

di

Si torna a sparare a Messina dopo un inizio di 2015 relativamente tranquillo. E’ accaduto ieri sera poco dopo le 22 in via Rosso Da Messina al Villaggio Aldisio dove due persone hanno bloccato e gambizzato un 25enne messinese già con precedenti soprattutto per furti in appartamento. Il giovane, raggiunto da almeno quattro colpi di pistola alle gambe, è ora ricoverato nel reparto di Ortopedia del Policlinico ma le sue condizioni non sono gravi.

L’agguato è scattato mentre su Messina imperversava una vera e propria bufera. Il giovane, in compagnia di un amico stava rincasando, quando si è sentito chiamare per nome. Prima ancora che potesse voltarsi è stato raggiunto ai polpacci da una scarica di proiettili di piccolo calibro. Evidente l’intento del killer di volere compiere solo un avvertimento. Il 25enne, ha detto agli investigatori della Squadra Mobile che già in nottata lo hanno sentito,  si è accasciato per terra e non è riuscito a distinguere i due malviventi, che indossavano caschi da motociclista e sono fuggiti a bordo di un ciclomotore. Una versione che gli uomini della Squadra Mobile stanno cercando di verificare anche interrogando il giovane che era in compagnia del 25enne. Sul movente la Polizia è convinta che si tratti di una vendetta forse legata a qualche gesto azzardato compiuto dalla vittima. Il giovane  aveva lasciato gli arresti domiciliari ad agosto dopo essere stato arrestato a luglio nell’operazione Filera. La Mobile arrestò 13 persone appartenenti ad un’organizzazione specializzata in furti in appartamenti e ville di lusso. Forse un furto a casa di un intoccabile potrebbe aver scatenato la ritorsione di ieri sera.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X