Martedì, 22 Gennaio 2019
stampa
Dimensione testo
MESSINA

La Misericordia
chiede aiuto

sebastiano pino, Messina, Archivio

La loro missione è prestare soccorso, dare aiuto, ma stavolta l’aiuto lo chiedono loro. Sono i volontari  della Misericordia di Messina. Sono angeli sempre presenti  laddove c’è un’emergenza o bisogno di assistenza. Il loro impegno abbraccia (e il verbo non è usato a caso) numerosi settori, dalla protezione civile, al pronto soccorso, dal banco alimentare a quello farmaceutico, dall’assistenza alle persone sole o anziane, al servizio sanitario a bordo campo per l’Acr Messina. Li abbiamo visti a lavoro durante le ore tremende della tragedia del Segesta jet, o nel fango di Giampilieri dove hanno anche perso un’ambulanza, o nella gestione dell’emergenza sbarchi, sui moli a rifocillare e a prendersi cura dei migranti.  Tutto questo e altro ancora assolutamente gratis. Gli unici introiti sicuri sono venti euro all’anno per ciascun iscritto, cioè 110 volontari, e quando c’è la beneficenza. Oltre ai costi quotidiani, devono mantenere due ambulanze e un’automedica, acquistate con le donazioni, oltre che  un Defender, fornito dalla protezione civile nazionale. Devono anche pagare un affitto per la sede, due botteghe dell’Iacp,  in via Taormina, di 500 euro, e pagare ancora un grosso arrettrato perchè la crisi ha messo a tappeto anche loro.  Tra l’altro per ben due volte i locali si sono allagati e quindi hanno perso anche documenti importanti e sono stati danneggiati alcuni presidi medici e della strumentazione.  Oggi è davvero serio il rischio di dover  dire addio al servizio. L’appello  è stato raccolto  dal consiglio  della seconda circoscrizione  che  ha immediatamente adottato una delibera di indirizzo che sarà sottoposta all’attenzione dell’assessore al Patrimonio Sebastiano Pino  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X