Lunedì, 10 Dicembre 2018
MESSINA

Policlinico, Usb
contesta i tagli

policlinico messina, Messina, Archivio
Policlinico Messina

I problemi dei lavoratori e quelli dei cittadini. Le questioni sindacali e le allarmanti prospettive dell’ospedale. I tagli all’orizzonte mettono a rischio 260 posti di lavoro ma anche 100 posti letto che potrebbero essere cancellati. Non era solo una protesta di lavoratori quella di oggi, al Policlinico. L’usb, unione sindacale di base, ha portato in piazza il personale dell’ospedale, non solo quello infermieristico, per lanciare l’allarme.

Il pericolo è che spariscano posti di lavoro e servizi per i cittadini. Che già devono fare i conti con le difficoltà che ogni giorno affronta il personale. Ci sono carenze evidenti, gli operatori sono chiamati spesso a intervenire in condizioni numeriche ben al di sotto degli standard previsti. E non è certo questo l’unico problema che hanno.

Della questione, il sindacato ha parlato con i vertici dell’azienda, nel frattempo ha raccolto 300 firme tra i lavoratori e ha chiesto anche un incontro al Prefetto. Perché la questione non è solo sindacale, ma riguarda l’intera città.

Maurizio Licordari

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X