Mercoledì, 16 Gennaio 2019
stampa
Dimensione testo
MESSINA

Dopo lite in casa
prende a calci
il furgone di famiglia

Trovato i poliziotti delle Volanti, in piedi sul cofano del furgoncino dei parenti, intento a sferrare calci sul parabrezza, in evidente stato di agitazione: Sebastiano Panepinto, un trentaduenne originario di Napoli ma residente a Messina, al momento agli arresti domiciliari. Dopo una violenta lite familiare durante la quale non sono stati risparmiati mobili e varie suppellettili, l’uomo è sceso in strada dritto contro il furgoncino.

All’arrivo dei poliziotti ha anche provato a scappare. Se l’è poi presa con gli agenti e una volta all’interno della Volante ha danneggiato sportello e finestrino sferrando calci e pugni. E’ stato dunque arrestato per evasione, resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato ed indagato per danneggiamento e lesioni personali. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X