Venerdì, 18 Gennaio 2019
stampa
Dimensione testo
MESSINA

Ospedale Piemonte
al pronto soccorso
anche medici militari

ospedale piemonte, Messina, Archivio

Messina città pilota in Sicilia per questa iniziativa che parte oggi all’ospedale Piemonte. 4 ufficiali medici e tre sottufficiali infermieri a turno lavoreranno al pronto soccorso dell’ospedale per, diciamo così, fare pratica sul campo delle emergenze. Di contro l’azienda Papardo Piemonte che ha siglato la convenzione con la Brigata trae utilità dal lavoro del personale militare inserendo nei turni i medici in divisa. Oggi ha iniziato il tenente colonnello Ettore Druido. 

“Pezzi dello stato che collaborano tra di loro per il raggiungimento di un obiettivo comune: mettere in campo tutte le risorse a disposizione”. A dirlo il direttore generale dell’azienda Papardo Piemonte Michele Vullo che è in attesa di conoscere dalla Regione i dati sulla nuova rete ospedaliera approvata dalla giunta regionale il 29 dicembre scorso ma non ancora  pubblicata sulla Gazzetta ufficiale. Sembra che l’azienda dovrà fare a meno di 51 posti letto, così come l’Asp che ne perderà 41. In più invece il Policlinico che ne guadagnerà 39. Una volta ufficializzati i dati si partirà per il prossimo lavoro di organizzazione in cui si determinerà anche il futuro del pronto soccorso del nosocomio di viale Europa. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X