Mercoledì, 19 Settembre 2018
MESSINA

Niente riscaldamento, a scuola con il plaid

Dal giorno del rientro dalle vacanze di Natale, gli studenti del V ginnasio sez. A del Liceo Classico La Farina, seguono le lezioni coperti da alcuni plaid portati da casa. L’iniziativa di protesta avviata per il mancato funzionamento dell’impianto di riscaldamento, nonostante il freddo di questi giorni. La preside Pucci Prestipino ha già assicurato che il disservizio sarà risolto la prossima settimana, quando cioè arriverà il gasolio acquistato dalla stessa scuola. Ed è il secondo anno consecutivo che la preside ha dovuto anticipare i fondi, in mancanza dell’impegno della provincia regionale e nonostante l’intimazione della Corte dei Conti a non farlo, poichè non rientra nelle compentenze di dirigente scolastico. Non posso lasciare i ragazzi al freddo- ha spiegato Pucci Prestipino, che ha quindi attinto da alcune riserve residue. Ma in due anni già il La Farina ha speso circa settemila euro per gasolio e manutenzione della caldaia. Intanto, a breve, arriveranno i fondi del Governo nazionale per la riqualificazione degli edifici scolastici. Il liceo classico riceverà 32mila euro. Gia al via i lavori di pulizia dell’atrio.         

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook