Lunedì, 24 Settembre 2018
MESSINA

La città si sveglia imbiancata

di

L a Sicilia è nel freezer. Un’ondata di gelo senza precedenti nella storia recente ha colpito tutte le province con temperature polari, mentre la neve è caduta copiosamente su tutti i rilievi con maggiore frequenza da ieri pomeriggio ed in serata prima la gragnola ha imbiancato il centro di Messina, e in tarda serata la neve ha fatto la sua comparsa in alcune zone e i molti sobborghi collinari, dopo un decennio. Nelle località adagiate sui Peloritani all’interno del comune di Messina la “Dama Bianca” è caduta copiosamente per molte ore di seguito, mentre la temperatura è crollata a cavallo dello zero. Le previsioni formulate da giorni sono state puntualmente confermate con l’aria polare che è traboccata sullo Stretto di Messina, dopo aver colpito prima le regioni adriatiche e dopo la Calabria, con intense nevicate e vere e proprie bufere. Quest’irruzione artica continuerà ad interessare le regioni meridionali e la Sicilia anche nella giornata odierna, con il cielo che spazierà dall’irregolarmente nuvoloso a parzialmente coperto, con altre precipitazioni intermittenti che assumeranno carattere nevoso a bassissima quota e localmente anche a livello del mare. Il flusso settentrionale con aria gelidissima sarà presente a tutte le quote almeno fino al pomeriggio-sera soprattutto sulla Sicilia orientale e sulla Calabria meridionale, e altri fenomeni nevosi si verificheranno sui Nebrodi e i Peloritani, con uno spesso manto nevoso. Lo Stretto di Messina si presenterà come un fiordo norvegese, innevato fino a bassissima quota con Peloritani e Aspromonte completamente imbiancati. Dalla serata, la tramontana tenderà ad attenuarsi e l’irruzione polare s’attenuerà, con la colonnina di mercurio che lentamente tenderà a risalire per portarsi faticosamente nella media di gennaio. Sarà un Capodanno gelido con le prime ore del 2015 caratterizzate da neve sui rilievi in ogni dove, mentre la prudenza dovrà guidare i numerosi messinesi che si sposteranno durante la festività. A medio termine s’ipotizza la prosecuzione della stagione invernale, con tempo variabile e relativamente freddo già dal prossimo week-end, ma l’inverno non mancherà di riservare altre gelide sorprese nei prossimi tre mesi.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X