Sabato, 22 Settembre 2018
MESSINA

Morte forestale, 20 medici indagati

panarello, Messina, Archivio

Il sostituto procuratore Anna Maria Arena ha iscritto 20 medici sul registro degli indagati e conferito l’incarico per l’autopsia sul cadavere di Antonino Panarello, il forestale di Giampilieri morto il 3 dicembre scorso al Policlinico a seguito di uno sfortunato incidente avvenuto tra le colline di Santo Stefano Briga, il 9 settembre scorso. Tutto scaturisce da un esposto presentato da una delle tre figlie dell’uomo alla Procura della Repubblica. Difesa dagli avvocati Alessandro Trovato e Daniela Chillè, la donna imputa la scomparsa del padre ai medici che l’hanno avuto in cura. Panarello è rimasto ricoverato in rianimazione al policlinico fino al 16 settembre, poi trasferimento in Chirurgia geriatrica, dalla quale è stato dimesso il 9 ottobre, «in condizioni generali buone, secondo quanto risulta dalla cartella clinica», ha sottolineato la figlia. Il forestale, poi, è stato accompagnato alla Residenza sanitaria per anziani Villa Angela, a Galati Marina. Qui si sono ripresentati gravi problemi di salute: il 30 ottobre nuovo ricovero al Policlinico dove ha anche subito un intervento chirurgico e dove è deceduto il 3 dicembre. 

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X