Domenica, 23 Settembre 2018
MESSINA

Viabilità, crescono controlli e verbali

traffico messina, Messina, Archivio

Non è un piano da risultati immediati, ma nel tempo, se mantenuto costante, può sortire effetti positivi. Purtroppo, nella collaborazione degli automobilisti si può contare solo fino a un certo punto. Quella di farla franca, parcheggiando malamente nella speranza che nessun vigile riesca a rilevare l’infrazione, è un’abitudine difficile da perdere. Ma rispetto al passato, diciamo che molti iniziano ad incappare nelle giuste sanzioni previste dal codice della strada.  La possibilità di rimanere impuniti si sta lievemente abbassando da quando l’assessore alla mobilità Cacciola, d’intesa con il comando della Polizia municipale, ha deciso di attuare un piano finalizzato a contrastare la sosta selvaggia ed incrementare l’uso del parcheggio a pagamento. La zona di Villa Dante-Zaera sud, anche oggi, tra quelle visitate da una delle 5 pattuglie schierate in strada, una in più rispetto a ieri. Quelle che al momento l’esiguo organico del corpo può permettersi. Le doppie file su Corso Cavour e la parte terminale di via cesare Battisti anche oggi sono state sanzionate dopo i 121 verbali elevati nella sola giornata di ieri. E per rendere l’azione ancora più incisiva, il comando della polizia municipale sta studiando la possibilità di dotare gli agenti di strumenti tecnologici per abbreviare i tempi di rilevazione di ogni singola multa. Tecnologia che comunque viene già sfruttata mediante lo scout system che in due settimane, dal 17 al 30 novembre, ha rilevato poco più di 2000 infrazione per sosta non autorizzata. In questo caso, però, sono necessari dei giorni per la lavorazione dei dati acquisiti dall’occhio elettronico prima di far patire i verbali per le rispettive destinazioni. Insomma, senza grandi apparenze, sembra comunque essere un’azione incisiva per tentare di ripristinare ordine sulle nostre strade. Purtroppo sono in quelle del centro poiché nel resto della città, la presenza dei vigili è pressocché nulla. Intanto, ci sono 32 (giovani e meno giovani) abilitati a svolgere il ruolo di vigile urbano selezionati mediante un concorso che tra 19 giorni scadrà. Si sta rischiando fino alla fine di gettare alle ortiche una grossa occasione della quale qualcuno deve eventualmente assumersi una pesante e grave responsabilità.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X