Mercoledì, 16 Gennaio 2019
stampa
Dimensione testo
MESSINA

Lui non è in pericolo di vita, lei torna in libertà

lite, rione carrubbara, Messina, Archivio

Dissapori familiari trascinati per anni che potevano sfociare in tragedia. Ecco le motivazioni del grave fatto di sangue accaduto giovedì sera al rione Carrubbara, dove una donna 19enne ha accoltellato il compagno 27enne, che si trovava agli arresti domiciliari, al culmine di una lite. Ieri, dopo l’udienza di convalida, la donna è stata rimessa in libertà. Ha il divieto di avvicinarsi al compagno che comunque, secondo i medici, non sarebbe in pericolo di vita. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X