Sabato, 22 Settembre 2018
MESSINA

Isola pedonale
scoppia guerra
in famiglia

isola pedonale, Messina, Archivio

Ad una settimana dall’ordinanza di riapertura al transito, a seguito di una decisione del Tar, l’isola pedonale, pur risultando percorribile secondo la segnaletica stradale, stamattina alle 9, non lo era di fatto. Le fioriere e le vecchie bici adagiate, simbolo di un’isola che per 10 mesi è stata in vigore, nessuno aveva pensato a rimuoverle. Ma intanto le auto in via Dei Mille e Via Giordano Bruno ci arrivavano naturalmente salvo poi vedere ancora gli arredi. L’incertezza e il dubbio poi, nel vedere anche amministratori e il comandante della polizia municipale, diventava panico al momento di imboccare una di queste arterie. Gli automobilisti non potevano credere che in difetto non erano loro, bensì le fioriere, le bici e le panchine. Lo stesso comandante Ferlisi interveniva per tranquillizzare gli automobilisti che nessuna sanzione sarebbe scattata invitandoli invece a lasciare libera la strada dove stavano per iniziare gli interventi di rimozione. Operazione che alla fine è stata effettuata dagli operai della manutenzione su disposizione del dirigente del dipartimento arredo urbano Domenico  Manna. Ma l’ira dell’ assessore Cacciola e del comandante Ferlisi era tutta nei confronti di chi ha dato il via alla modifica della segnaletica prima che venissero rimossi gli arredi…

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X