Sabato, 22 Settembre 2018
MESSINA

Chiede il biglietto
su un mezzo Atm
e viene malmenato

controllore atm, picchiato, Messina, Archivio
Tram
“Ieri mattina un coordinatore dei VTV (verificatori titoli di viaggio) dell'ATM e' stato aggredito e purtroppo non possiamo considerarlo un episodio isolato”. 
Lo affermano in una nota il consigliere Comunale Nino Carreri ed il rappresentante della terza circoscrizione Giovanni Carbone. I due rappresentanti del Patto dei Democratici per le riforme chiedono pertanto “garanzie per chi opera in condizioni di oggettiva difficoltà, evidenziando che l'utenza non è evidentemente ancora pronta al cambio di mentalità ma se i servizi offerti alla Città non vengono opportunamente pagati poi è inutile lamentarsi. Il lavoro dei “Vtv” – proseguono Carreri e Carbone - è uno dei compiti più delicati svolto dal personale Atm, per giunta con una retribuzione ridotta avendo contratti di 24h settimanali in quanto proveniente dalle fila ex “lsu”. Si tratta quindi di lavoratori  che attendono ancora una stabilità economica e di contro sono quelli che garantiscono un minimo di incassi all'azienda, unitamente al personale Ztl, ma paradossalmente sono quelli meno garantiti da tutti i punti di vista”. 
Logica a questo punto la richiesta di intervenire per mettere a regime un settore come quello dei Vtv fondamentale per i conti dell'azienda senza però trascurare l'aspetto della sicurezza per questi operatori. 
Conclude Carreri: "Pagare il  biglietto, dal momento in cui il servizio e' sensibilmente migliorato, è un obbligo morale per chi ne usufruisce mentre tutelare i lavoratori che garantiscono questo servizio è un preciso  dovere della locale azienda trasporti ”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X