Martedì, 18 Settembre 2018
MESSINA

Meteo, attivato il COC, attesa per il bollettino

Per monitorare lo stato di allerta meteo il presidente della Regine Rosario Crocetta ha deciso di passare ai colori, molto più suggestivi certo dei freddi numeri. Il verde ne certifica l’assenza, il giallo lo stato di attenzione, l’arancione il preallarme e quindi il rosso l’allarme. Cambiano i colori cambia la reazione degli operatori. Nel caso del giallo il compito di protezione civile e polizia municipale è quello di monitorare i punti critici, ma è soltanto un’attività di controllo. L’arancione invece fa scattare la soglia di attenzione e ci si prepara ad affrontare l’emergenza. Ogni giorno il dipartimento nazionale emette un bollettino generale intorno alle 15 e quindi alle 17 è la volta della Soris (la sala operativa regionale), che prima però informa direttamente  i sindaci dei vari comuni. Soltanto in caso di conclamata criticità elevata si procede all’interruzione delle attività. Il primo cittadino può disporre la chiusura di tutte le scuole o soltanto di quelle a rischio (per esempio a Badiazza o a Bordonaro), o il prolungamento dell’orario, invitando i presidi a trattenere gli studenti nelle aule  fino al cessato allarme. Le previsioni- ha spiegato l’esperto del Comune Antonio Rizzo, grazie anche alle nuove apparecchiature molto sofisticate  ed anche ai pluviometri istallati in città sono sempre più precise e sono importanti per evitare i falsi allarmi. Per avvisare la popolazione in tempo reale,  nei villaggi a sud sono già attive   12 sirene. Altre 11 sono pronte per essere collaudate. Due di queste  a nord a Faro superiore e a Rodia. Ma sia il sindaco Renato Accorinti che l’assessore alla protezione civile hanno ricordato che il Comune di Messina si è dotato dell’alert system per informare i cittadini attraverso il telefono. Sul fisso arriva la chiamata, sul cellulare l’sms. Già inseriti nell’elenco 40mila utenti privati che hanno il numero fisso pubblico, chi ha chiesto la tutela della privacy deve invece comunicarlo. Per i cellulari sono ancora soltanto 1300 i privati che già hanno fatto richiesta. In entrambi i casi per iscriversi bisogna cliccare sul link  “sms informa”, sul sito www.comune.messina.it  e seguire le istruzioni. Il servizio è gratuito   

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook