Domenica, 23 Settembre 2018
MESSINA

Gioco clandestino
Sequestrati congegni
e inflitte sanzioni

I finanzieri del Nucleo Mobile della Compagnia di Messina, nel corso di un’attività di prevenzione finalizzata alla scoperta di illeciti in materia di apparecchi e congegni di
divertimento ed intrattenimento, hanno attuato nei giorni scorsi una serie di controlli in città e nella provincia di Messina. L’esecuzione dei controlli ha interessato vari esercizi pubblici, bar, circoli ricreativi e agenzie di scommesse, allo scopo di contrastare il fenomeno del gioco clandestino ed irregolare. L’attività ha consentito di pervenire al sequestro amministrativo di 7 apparecchi, risultati essere sprovvisti di nulla osta, non collegati alla rete telematica e riconducibili alle tipologie di cui all’art. 110 comma 9/bis T.U.L.P.S.

Sono state constatate violazioni amministrative per oltre € 34.000. Infatti, per i responsabili degli illeciti accertati sono previste pesanti sanzioni amministrative per
ogni singolo videogioco e per la mancanza delle dovute autorizzazioni. Sono stati inoltre segnalati alla locale Procura della Repubblica 2 soggetti per mancanza delle dovute autorizzazioni previste dalle vigenti normative. I videogiochi illegali non permettono il monitoraggio del corretto funzionamento dell’apparecchio, condizione prodromica al pericolo che lo stesso venga impostato tecnicamente in modo tale da configurare il ben più grave gioco d’azzardo, con annessi i fenomeni di dipendenza e di illiceità che rappresentano purtroppo un altro aspetto negativo a danno dei giocatori. L’attività istituzionale della Guardia di Finanza nel settore “giochi e scommesse” prosegue quindi senza sosta, a tutela dell’Erario, dei cittadini-utenti e del mercato lecito del divertimento.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X