Sabato, 15 Dicembre 2018
stampa
Dimensione testo
MESSINA

Droga venduta
agli studenti
in piazza Cairoli

L’intensificazione dei servizi preventivi attuata dopo le numerose segnalazioni da parte dei cittadini relative allo spaccio tra giovanissimi nella centralissima piazza Cairoli, ha cominciato a dare i suoi frutti. Nel tardo pomeriggio di martedì i carabinieri di Quartiere della Stazione di Messina Arcivescovado hanno fermato il 21enne messinese Daniele Paratore, che, per eludere il controllo, alla vista dei militari aveva cambiato strada ed aveva gettato a terra una serie di involucri.

Il giovane si era infatti sbarazzato di 14 dosi già pronte allo spaccio da mezzo grammo di hashish ciascuna. In tasca aveva diverse banconote da 5 euro e da 10 euro, provento dell’illecita attività.

Tutto il materiale sottoposto a sequestro. Ad alzare il livello di attenzione dei Carabinieri è stata la giovanissima età degli acquirenti, molti di loro ancora studenti. Espletate le formalità di rito, il pusher 21enne, già conosciuto alle forze dell’ordine, è stato arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X