Martedì, 22 Gennaio 2019
stampa
Dimensione testo
MESSINA

Tentato omicidio
al rione Ogliastri
Inflitta una condanna

messina, tentato omicidio, Messina, Archivio

si è celebrata l’udienza preliminare del procedimento relativo al tentato omicidio di Antonino Lisi avvenuto il 25 maggio 2013 nel rione Ogliastri. Il difensore di Maurizio Lanfranchi, avv. Roberto Bonavita, ha formulato eccezione di nullità degli avvisi ed il Gup, dott.ssa Monica Marino, accogliendola, ha invitato il Pubblico Ministero al rinnovo degli atti nulli.

Pertanto, stralciata la posizione di Lanfranchi. Antonino Lisi, unitamente al fratello Bruno, a loro volta imputati per fatti connessi e successivi al ferimento del primo, rinviati a giudizio dinanzi al Tribunale monocratico di Messina.

Angelo Immormino, difeso dall’Avv. Giuseppe Irrera, imputato per il tentato omicidio di Antonino Lisi e per il porto dell’arma da taglio utilizzata nel corso del ferimento, ha richiesto il giudizio abbreviato, all’esito del quale è stato condannato alla pena di anni 4 e mesi 10 di reclusione, a fronte della richiesta di 10 anni di reclusione avanzata dal Pubblico Ministero.

Nel giudizio abbreviato Antonino Lisi si è costituito parte civile con l’Avv. Daniela Garufi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X