Venerdì, 21 Settembre 2018
MESSINA

Tenta estorsione a negozio abbigliamento, arrestato

arresto crisafi, Messina, Archivio

Ha tentato di estorcere denaro al titolare di un noto negozio di abbigliamento di Tremestieri. Ma la sua presenza in zona non è sfuggita ai Carabinieri della compagnia messina sud che hanno avviato le indagini e lo hanno incastrato. Le manette sono scattate per il messinese Angelo Crisafi, 48 anni già noto alle forze dell’ordine.

L’uomo nel febbraio scorso si presentò nel negozio e parlò con un commesso. Gli ricordò quanto accadde nel 2005 QUANDO ESPONENTI DEL CLAN DI s.Lucia sopra Contesse taglieggiarono il direttore titolare dopo avergli incendiato la saracinesca dell’esercizio. “Digli che sono tornati gli amici di S.Lucia per riprendere il discorso interrotto nove anni fa” ha detto minacciosamente all’impiegato.  Una chiara richiesta estorsiva che però non ha avuto seguito. Crisafi è tornato diverse volte nel negozio chiedendo di poter parlare con il direttore senza riuscirci. Ma la sua presenza non è passata inosservata. I Carabinieri hanno subito avviato le indagini ed è bastato poco per scoprire che in almeno tre occasioni l’indagato si sia recato nell’esercizio commerciale esercitando intimidazioni di chiaro stampo mafioso presentandosi come esponente del clan di S.Lucia sopra Contesse. Grazie all’informativa dei Carabinieri il gip ha firmato l’ordine di custodia cautelare su richiesta del sostituto della DDA Liliana Todaro e della procura ordinaria Antonio Carchietti. Crisafi è stato rinchiuso nel carcere di Gazzi. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X