Sabato, 22 Settembre 2018
MESSINA

Alla Cannizzaro-Galatti erbacce e rifiuti nel cortile interno

cannizzaro-galatti, Messina, Archivio

Alla ripresa dell’anno scolastico una “brutta sorpresa” per alunni, genitori e professori del plesso Galatti-Cannizzaro, che hanno trovato il proprio istituto sommerso da erbacce e sporcizia. Lo segnala in una interrogazione urgente all’assessore comunale all’Ambiente Daniele Ialacqua il presidente del 4° quartiere Francesco Palano Quero. Il 23 settembre - annuncia Palano Quero -, nel prossimo tavolo di concertazione con MessinAmbiente, ribadirò con forza la richiesta che vengano assegnate con continuità alle circoscrizioni 6 squadre speciali da 4 unità lavorative, per interventi di scerbatura e pulizia. Nell’interrogazione all’assessore Ialacqua, Palano Quero chiede tra l’altro «se sono in programma, a brevissimo termine, interventi di pulizia e scerbatura nelle scuole, ed eventualmente quali e da chi saranno effettuati», contestualmente sollecita «con la massima urgenza la predisposizione degli interventi indicati in oggetto, già segnalati nei mesi scorsi, considerato che l’anno scolastico è iniziato e le condizioni in cui versano molte strutture sono di incuria, sporcizia e, in alcuni casi, pericolo ». Per quel che riguarda la Cannizzaro-Galatti, Palano Quero ricorda che «nonostante, sia stata segnalata la necessità di un intervento di pulizia straordinaria già a fine giugno, ad oggi, nulla è cambiato. Anzi, ovviamente, le condizioni sono peggiorate. Certamente in questo momento, tali interventi devono avere assoluta priorità su tutti gli altri: non è possibile accettare che i nostri bambini siano costretti a convivere con tali condizioni di degrado e pertanto è fondamentale, se già non lo si è fatto, porre in essere atti e fatti consequenziali».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X