Mercoledì, 19 Settembre 2018
SUMMONERDS ARENA

Messina per due giorni capitale del videogames

Per due giorni Messina sarà capitale del videogames. I ragazzi del gruppo “Summonerds” hanno infatti organizzato un evento unico nel suo genere: un vero e proprio show gaming che si terrà al centro multiculturale Officina nel weekend, il 13 e 14 settembre, con ingresso gratuito. L'evento ospiterà i più forti giocatori italiani che si daranno battaglia per aggiudicarsi il titolo “over power”.

Diverse le aree interattive attrezzate. Nella “League of Legends”, gioco amatissimo in tutto il mondo, si sfideranno sedici squadre in uno scontro ad eliminazione diretta dal quale solo il team più forte avrà la meglio. Altra attrazione: un parco macchine di tutto rispetto ed una regia televisiva in hd permetteranno al pubblico presente e a quello da casa, attraverso lo streaming trasmesso nel sito dell'evento, di restare affascinati dallo spettacolo interattivo creato. Sul palco di quest'area si terrà uno workshop a tema animato da personalità illustri della community di “League of legends”, quale il campione romano Andrea Bonifazio. E ancora un contest Cosplay e mini giochi interattivi. Allestita un'area espositori che ospiterà attività commerciali del settore games e quella esclusivamente riservata ai giochi, con diverse associazioni ludiche siciliane che metteranno a disposizione la loro esperienza organizzando più di venti tornei. Particolarmente atteso quello di Fifa 2014.

«Troppo spesso il mondo dei videgiochi viene considerato come un universo chiuso, fatto di persone che preferiscono stare a casa e non socializzano. Vogliamo dimostrare che non è così - ha affermato Mario Samperi, uno degli organizzatori della “SummoNerds Arena” -. In un certo senso ci sentiamo dei pionieri, perché in un campo in cui latitano gli investimenti, stiamo cercando di proporre qualcosa di diverso e che speriamo possa raccogliere l'attenzione anche di coloro che non sono propriamente amanti del genere». Sarà inoltre allestita la mini area “retrò”. «Qui si potranno trovare i vecchi titoli che hanno fatto la storia del videogioco nel mondo, come Super Mario, così come anche vecchie console, ad esempio la Nintendo 8 bit», ha aggiunto Roberto Zappia. Tra i grandi ospiti anche la costumista Dajla Moser.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook