Martedì, 18 Settembre 2018
MESSINA

De Simone e i suoi 2 anni all'Authority

autorità portuale, Messina, Archivio
porto messina

Si chiama work in progress. Lavori in corso. Perché lavorare si sta lavorando, ma molti interventi richiedono tempo. E ci vuole pazienza perché possano essere portati a termine. L’autorità portuale, però, ha le idee chiare. Lo dice senza mezzi termini il presidente De Simone, nel giorno dei primi bilanci, a poco più di due anni dal suo arrivo. Parla di risultati raggiunti, mostra le immagini delle strade messe a posto nella zona falcata, racconta della questione di via vittorio Emanuele, dove l’authority ha speso 400mila euro e il comune ne paga 8mila l’anno per l’utilizzo.

Ma parla anche dei temi caldi della città. A cominciare dalla questione tir e dalla querelle con il comune a proposito dell’ordinanza.

De Simone racconta, poi, supportato dai numeri di questi due anni. Sottolinea gli investimenti dell’authority a Messina e Milazzo, ma ricorda anche gli interventi alla fiera e chiarisce le ragioni che lo hanno portato all’accordo per la gestione dell’area. 

Intanto ci sono i progetti di investimento per la cittadella fieristica. Presto dovrebbero partire altri fondamentali interventi.

Insomma, i lavori ci sono. Ma sono lavori in corso.

Work in progress, appunto. Che richiedono la partecipazione e l’impegno di tutti

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook